Prodotti

Sistemi di trasporto

Costruzioni Nazzareno è in grado di fornire una vasta gamma di soluzioni per il trasporto, che comprende:

  • Coclee di trasporto;
  • Elevatori a tazze;
  • Nastri trasportatori;
  • Redler;
  • Trasportatori a listelli;
  • Trasportatori a palette;
  • Trasporti pneumatici;
  • Valvole di compartimentazione.

Il trasportatore è una macchina atta al trasporto degli scarti da lavorazione precedentemente raccolti e stoccati in vari tipi di agglomerati: polveri, segatura, trucioli, cippato, raffinato, triturato, in miscela tra di essi oppure omogenei.
Il funzionamento previsto per questo tipo di servizio è continuo (24 ore su 24).

La gestione della macchina marcia/arresto viene affidata generalmente ad un impianto centralizzato con funzioni a seconda delle finalità.
Progettiamo, costruiamo e testiamo per un utilizzo senza rischi residui dovuti alla messa in funzione, all’utilizzazione, al trasporto, all’installazione, al montaggio e smontaggio, alla manutenzione e riparazione.

Le scelte tecnologiche, definite in fase di progettazione, l’alta qualità dei materiali usati per la costruzione, l’accurata esecuzione della componentistica, il corretto assemblaggio ed il severo collaudo, le rendono particolarmente affidabile nel tempo.

 

Caratteristiche di questo tipo di prodotti sono:

Ispezionabilità
Le soluzioni costruttive consentono per quanto più possibile di eseguire con estrema facilità le operazioni di manutenzione o, comunque, il controllo delle parti interne.
Uniformità di trasporto dell’agglomerato.
Le caratteristiche costruttive a passo continuo di coclee, catene e nastri consentono un uniforme trasporto dell’agglomerato.

Variabilità e taratura
Il ciclo di trasporto o estrazione è variabile in funzione delle reali necessità dell’impianto al quale la macchina è collegata. Per questa caratteristica la motorizzazione può essere controllata da un Inverter di comando.

Solidità 
Le nostre macchine sono progettate per impieghi pesanti ed è pertanto realizzata in materiali che ne consentono la classificazione come “macchina per esercizio continuo”.